MicroBees: app per risparmio energetico contro caro-bolletta

Roma, 23 gen. (askanews) – Controllare gli interruttori di casa a distanza, monitorare l’assorbimento di energia degli elettrodomestici e realizzare automazioni intelligenti. Sono queste alcune delle funzioni che si possono attivare con microBees, progetto nato dall’omonima startup, che ha l’obiettivo di facilitare il risparmio energetico tramite un sistema domotico “potente e flessibile”. Lo comunica l’azienda in una nota.

Il sistema si compone di tre dispositivi hardware (senseBee, wireBee e gateBee), un’app e una piattaforma di servizi cloud, pensata per la “gestione intelligente” dei dispositivi elettrici di uso quotidiano.

“Bisogna pensare a microBees come a un alveare fatto di innumerevoli celle connesse tra loro e popolate da api intelligenti che sono poi i singoli componenti, ciascuno specializzato nella gestione di un aspetto specifico, come ad esempio i dati di assorbimento degli apparati elettrici, la rilevazione di informazioni meteo o in transito sulle caselle e-mail o sui social network, ma anche gestione della sicurezza, monitoraggio termico dell’abitazione e automazione degli impianti”, ha spiegato il ceo di microBees, Alberto Graziano. MicroBees è un sistema ideato non solo per le abitazioni, ma anche per gli uffici, dove il controllo dell’impianto elettrico è spesso soggetto a sprechi e inefficienze. “Con la nostra startup diamo a tutti uno strumento a basso costo per ottimizzare il consumo energetico e per risparmiare: un tema molto caro agli italiani e non solo che, anche a causa della crisi, si trovano spesso in difficoltà nel sostenere le spese legate all’energia”, conclude il ceo di microBees.